prodotti liofilizzati

Liofilizzazione e essiccazione due processi solo simili

I prodotti liofilizzati: cosa sono

Di fronte a prodotti etichettati quali liofilizzati nasce sempre una domanda.

Cosa sto comprando di diverso da un prodotto essiccato, disidratato etc…

Sono la stessa cosa oppure no?

E se ci sono differenze, quali sono nella sostanza?

Facciamo chiarezza.

L’alterazione naturale del cibo

Gli alimenti freschi con il tempo subiscono un naturale processo di deperimento, perdono consistenza mutando, anche, le proprie proprietà organolettiche e nutrizionali. Le cause di questa alterazione possono essere di tipo biologico (dovute agli enzimi e/o microrganismi presenti nel cibo), oppure di tipo chimico-fisico (per l’esposizione prolungata all’ossigeno, alla luce e ai raggi UV).

Questo può influenzare non solo le caratteristiche qualitative dell’alimento ma anche comprometterne la sua salubrità per via della potenziale presenza di patogeni e tossine.

Erroneamente si ritiene che, per conservare il cibo più a lungo nel tempo, si debba ricorrere all’impiego di conservanti chimici, ma così non è.

Già nell’antichità si era scoperto che, eliminando l’acqua (per mezzo della salatura o esponendo il prodotto al sole), alcuni alimenti si mantenevano per un tempo maggiore. La disidratazione è, infatti, uno dei metodi più antichi per conservare gli alimenti.

Questi antichi metodi, per quanto efficaci, portavano una profonda alterazione del gusto negli alimenti cosa che, con le moderne tecnologie, si può evitare.

Questi metodi si sono tramandati per millenni. A partire poi dal ‘900 si è cominciato, poi, ad implementare tecnologie moderne per disidratare gli alimenti in maniera più rapida ed efficace.

La disidratazione moderna si basa quindi su due processi differenti: essiccazione e liofilizzazione

Molto spesso la gente confonde la liofilizzazione con l’essicazione dato che il risultato finale è quello di ottenere un cibo per lo più privo di acqua e conservabile più a lungo. In realtà la liofilizzazione è un processo di disidratazione molto più complesso ed evoluto rispetto al semplice essiccamento.

Vediamo cosa si intende per liofilizzazione.

La liofilizzazione

Liofilizzazione ed essiccazione sono entrambi processi di disidratazione. Ciò che le differisce è la metodologia nel raggiungimento del risultato.

La liofilizzazione è un processo mediante il quale si sottrae la parte liquida del prodotto non utilizzando il calore, come avviene per l’essicazione, bensì, all’opposto, utilizzando il freddo e il sottovuoto.

Il prodotto, infatti, viene congelato e l’acqua in esso contenuta passa, mediante l’applicazione di un vuoto molto spinto, dalla fase solida a quella di vapore.

Il materiale così disidratato si presenta allo stato poroso, quindi liofilo.

L’essicazione

Nell’essicazione, invece, la disidratazione avviene, come detto, mediante il calore. Sin dai tempi antichi veniva fatta semplicemente lasciando il prodotto al sole. Oggi, invece, è realizzata velocemente grazie ai moderni essiccatori, strutture finalizzate al riscaldamento artificiale ed esclusivo degli alimenti con l’ausilio di gas ad elevata temperatura, radiazioni infrarosse o contatto diretto con superfici calde. Essi trasmettono quindi il calore ai prodotti per poi trasferire all’esterno l’acqua che rimarrà, alla fine del processo, in misura del 10-15% massimo.

Vantaggi dei prodotti liofilizzati

I prodotti liofilizzati, tra i quali soprattutto la frutta, pur essendo totalmente disidratati ma non essendo stati mai riscaldati, mantengono intatte le loro proprietà nutritive e organolettiche e possono essere conservati a lungo termine, anche a temperatura ambiente.

La frutta liofilizzata: uno spuntino pronto all’uso

La liofilizzazione della frutta non ne altera le caratteristiche nutritive. Al contrario, rispetto allo stesso prodotto fresco, alcune sostanze (per esempio minerali, fibre e composti antiossidanti) andranno a concentrarsi. Un’altra variazione è che, a parità di peso, il contenuto di zuccheri della frutta è chiaramente maggiore rispetto a quello della frutta fresca, infatti come avviene per gli altri nutrienti anche gli zuccheri si concentrano in seguito alla rimozione della parte liquida.

Questo rende la frutta liofilizzata uno spuntino altamente energetico e facile da trasportare, utilizzabile in qualsiasi situazione in cui consumare/conservare frutta fresca potrebbe rivelarsi complicato.

Perché prediligere la frutta liofilizzata a quella essiccata

La sua consistenza porosa la rende adatto al consumo anche per i più piccoli o per le persone anziane perché la deglutizione è facilitata rispetto, tanto al prodotto fresco, quanto a quello essiccato.

Vendibile in porzioni monouso è utilizzata dagli sportivi per l’alto ed immediato apporto zuccherino ed energetico.

Il peso ridotto la rende il prodotto prediletto per le missioni spaziali ovvero in tutti gli ambienti estremi dove è necessario dotarsi di cibi poco pesanti, facilmente trasportabili ma altamente qualitativi in termini nutrizionali. Poco peso, dunque, ma tanta resa di prodotto.

Personal Horeca offre un’ampia gamma di prodotti liofilizzati. Che potrai facilmente acquistare sul nostro portale.

Una mela al giorno toglie il medico di torno, anche se liofilizzata!

Per informazioni e acquisti clicca qui!

Personal Horeca, il futuro a portata di Bitcoin

Bitcoin (BTC): il nuovo sistema di pagamento per acquisti sicuri sul portale Personal Horeca. Semplice, veloce e a portata di click.

Personal Horeca ha fatto dell’innovazione il suo punto di forza, il suo elemento distintivo.

Vediamo la novità.

Bitcoin: cosa sono

Sono la valuta del futuro. Anzi, sono la più famosa moneta virtuale ad oggi in circolazione.

I Bitcoin possiedono valore e vengono scambiati tra le parti. Per esempio puoi utilizzare i tuoi Bitcoin per acquistare i nostri prodotti anche sul portale Personal Horeca.

Pagare in Bitcoin

Il Bitcoin è una criptovaluta, ossia una moneta elettronica completamente immateriale, che non ha un corrispondente fisico di carta o di metallo. Ma le modalità/procedura di pagamento non sono molto differenti rispetto a quando il pagamento avviene a fronte dell’invio del denaro attraverso un circuito “carta di credito”.

In sostanza l’unica differenza attiene allo scambio non di una moneta tangibile ma di moneta virtuale, BTC appunto,  sfruttando un apposito circuito di pagamento dedicato.

Perché usare una criptovaluta?

Veloce.

Le transazioni in Bitcoin sono in genere molto più veloci di qualsiasi trasferimento interbancario (che sia bonifico o assegno).

Economico.

Le spese di transazione sono minime, non ci sono tasse o commissioni per le transazioni né a carico del venditore né tantomeno a carico del compratore.

È un sistema sicuro nel trattamento dei dati personali.

Per effettuare pagamenti non viene richiesto l’inserimento di dati sensibili/personali. Il pagamento viene effettuato combinando il codice di due chiavi, una pubblica e una privata. La chiave pubblica altro non è che il tuo indirizzo Bitcoin, visibile a tutti, ma la chiave privata è segreta. Quando si invia un pagamento con BTC, si “firma” l’operazione unendo la chiave pubblica e quella privata insieme. Questa operazione genera un certificato che conferma la transazione.

Segretezza.

A volte non vogliamo che si sappia ciò che abbiamo acquistato né quanto lo abbiamo pagato. Bitcoin è una moneta relativamente anonima perché da un lato è trasparente grazie alla “catena dei blocchi” dove tutti sanno il valore delle transazioni che provengono da un preciso indirizzo (chiave pubblica). Ma, dall’altro lato, a differenza dei conti correnti (postali e bancari), non si sa esattamente a chi appartiene un preciso indirizzo Bitcoin.

Uno strumento a portata di tutti.

Effettuare pagamenti con i Bitcoin è semplice e veloce. Non sono necessarie competenze informatiche particolari. La criptovaluta sarà depositata in un vero e proprio portafoglio elettronico (wallet) e, all’occorrenza, spendibili per transazioni on line o nel mondo non virtuale (reale) se l’esercente accetta questo tipo di pagamento.

I Bitcoin sono il futuro

Studi economici danno il Bitcoin in ascesa, sia come metodo di pagamento che come vera e propria valuta, da utilizzare tanto nel commercio quanto nella vita di tutti i giorni, con tutti i vantaggi di una moneta elettronica.

L’opportunità che ti offre Personal Horeca

Il pagamento tramite Bitcoin è una valida alternativa ai tradizionali sistemi di pagamento che verranno semplicemente affiancati, non sostituiti, da questo innovativo sistema. È un servizio ulteriore che il nostro team offre ai propri clienti.

Per garantire pagamenti rapidi e sicuri Personal Horeca si appoggia alla piattaforma Tinkl.

Pulisci Filtro - Personal Horeca 1-1500w

Dicembre tempo di regali: chiedi a Babbo Natale il pulisci filtro Personal Ho.Re.Ca

Tra i vari regali per il tuo bar non può di certo mancare il pulisci filtro personal Ho.re.ca.

Questo rivoluzionario dispositivo è stato progettato e realizzato da Personal Ho.Re.Ca proprio per te.

Il suo utilizzo permette di risolvere definitivamente le problematiche conseguenti ad una non completa estrazione dei fondi di caffè del portafiltro di macchine da caffè espresso professionali.

I benefici sono tangibili in termini di

  • Pulizia del filtro e dell’intera superfice prossima alla macchina.
  • risultato in tazza: l’aroma sprigionato dal caffè risulterà “incontaminato” e puro, soprattutto se il tuo bar offre una scelta multipla di miscele.

Il pulisci filtro Personal Ho.re.ca

I tuoi colleghi, che si sono già regalati questo dispositivo, non lasciano dubbi sulle potenzialità e sui benefit che il suo regolare utilizzo comporta. (link al video)

Devi sapere che il pulisci filtro Personal Ho.re.ca:

  • Velocizza e ottimizza la pulizia del filtro: basta inserire il portafiltro nell’apposita fessura ed estrarlo perfettamente pulito dopo un istante,
  • Evita di sporcare la pedana e il bancone,
  • Evita la battuta del portafiltro migliorando il comfort acustico del locale,
  • Evita traumi al braccio e alla spalla dovuti alle energiche battute sul battifiltro,
  • Raccoglie e smaltisce i fondi in modo igienico all’interno di un sacchetto nascosto sotto il bancone,
  • Evita la dispersione di odori,
  • Non necessita di pulizie e manutenzioni particolari data, anche, la capienza del sacchetto raccoglitore che non necessita di sostituzione quotidiana,
  • È universale: può essere utilizzato su tutti i tipi di macchine da caffè professionali in quanto la testina rotante si adatta automaticamente alla forma del tuo filtro,
  • Non incide negativamente sulle tempistiche di servizio,
  • È un prodotto solido e di qualità praticamente indistruttibile,
  • Migliora il risultato in tazza.

Come installare il pulisci filtro Personal Ho.Re.Ca

Il sistema pulisci filtro Personal Ho.re. ca ha un ingombro ridotto.

Ergonomico, dal design accattivante e di facile installazione può trovare alloggiamento su qualsiasi arredo, nuovo o esistente dando un tocco di novità e di eleganza alle tue attrezzature.

Se utilizzato in versione mobile l’istallazione è immediata e non necessita di alcun intervento.

La soluzione ad incasso prevede, invece, un lavoro di pochi minuti che può essere fatto da qualsiasi bricoleur: è sufficiente praticare un foro del diametro di 12 cm, inserire l’apparecchio assicurandolo con le viti di fissaggio (4) e… il sistema pulisci filtro Personal Ho.re.ca è già “una realtà”.

Sul suo utilizzo intuitivo

Sulla parte frontale del sistema Pulisci filtro Personal Ho.re.ca si trovano un tasto touch con funzione on/off e due fotocellule con funzione di sensori di movimento che azionano automaticamente il motore quando registrano l’avvicinarsi della mano con il portafiltro.

Questo consente un risparmio di energia evitando un funzionamento dell’apparecchio a vuoto e la meccanizzazione del gesto da parte dell’operatore.

Testimonianze

Il sistema pulisci filtro Personal Ho.re.ca è ormai collaudato da tempo in molti esercizi (bar e ristoranti) di Vicenza e provincia.

Questo sistema non teme ingenti carichi di lavoro, anzi… più il “gioco si fa duro” dietro il bancone, più le sue potenzialità e i suoi vantaggi diventano apprezzabili.

L’ondata di zombie alle prime ore del mattino, desiderosi e smaniosi di bere un buon caffè, non sarà più un problema!

Fatti un regalo

Anticipa Babbo Natale e dimentica, una volta per sempre il problema dei fondi esausti di caffè. Un semplice gesto basterà a farli scomparire lasciandoti così libero di occuparti di altro.

Ah, ricorda quando ti arriverà questo regalo offri a Babbo Natale il tuo miglior caffè!

Vuoi, dunque, pulisci filtro personal Ho.re.ca?

Abbiamo pensato anche a questo sgravandoti dell’onere di scrivere la letterina!

Basta un click. Regalatelo subito!

Pulisci Filtro: vantaggi e… svantaggi

Prima di erogare un nuovo caffè è necessario pulire bene il filtro per rimuovere i residui esausti che possono rimanere dopo la battuta. La corretta pulizia del filtro dovrebbe essere inserita all’interno della “routine” di estrazione della bevanda. Molto spesso capita che, per velocizzare la procedura, la pulizia venga eseguita frettolosamente e male. Con l’utilizzo del sistema pulisci filtro la pulizia del filtro non sarà più un problema.
Basteranno pochi secondi e un semplice gesto.
Provare per credere!

L’importanza di una corretta pulizia del filtro

Molti baristi sono convinti che la bontà del caffè dipenda prevalentemente dalla qualità della miscela.
In realtà il loro sforzo nel ricercare il caffè migliore, spesso, è vanificato da una non corretta pulizia del filtro: operazione che, invece, garantisce un’erogazione ottimale, priva di sentori negativi derivanti dal caffè precedentemente già estratto.

Quali sono gli indubbi vantaggi del sistema pulisci filtro?

Tempi ridotti e pulizia migliore

Prima: la pulizia veniva effettuata battendo per un paio di volte il filtro nell’apposito cassetto battifiltro e veniva completata passando un panno umido o, addirittura, un pennello.
Ora: basta appoggiare il filtro nell’apposita bocchetta del pulisci filtro. Attendere qualche secondo che il meccanismo si azioni e…procedere con la preparazione del caffè con un filtro completamente privo di residui.

Utilizzando il sistema pulisci filtro si limita al minimo la sporcizia nella zona del bancone

Innanzitutto il sacchetto dove verranno raccolti i fondi non sarà più a vista.
Non sarà più necessario utilizzare panni umidi o pennelli che, come ben sai, sono assolutamente antiigienici.

Caffè migliore grazie all’utilizzo del sistema pulisci filtro

Purtroppo la manutenzione e la pulizia della macchina per espresso sono fattori troppo spesso trascurati. Questo può inevitabilmente portare a un risultato “in tazza” mediocre, se non proprio cattivo al gusto.
A chi non è capitato di aver bevuto un caffè dal sapore sgradevole? Molto spesso la colpa è proprio della non corretta pulizia del filtro.
I chicchi di caffè contengono olii essenziali “responsabili” della crema nell’espresso, ma anche del sapore sgradevole che sviluppano se lasciati esausti nel filtro. Il metodo classico non garantisce una pulizia impeccabile come invece è garantita dal nuovo sistema pulisci filtro che, agendo con un sistema automatizzato, rimuove ogni impurità residuata dalla precedente erogazione.

Meno rischi di rottura della macchina

Un’azione meccanica come la battitura può, alla lunga, danneggiare se non rompere il filtro. Inoltre un’inadeguata pulizia, dove i residui non perfettamente eliminati diventano incrostazioni, può danneggiare la macchina e le sue componenti provocando malfunzionamenti e/o rotture.

Meno traumi a polsi, mani e avambracci

La “mano” del barista è fondamentale per la buona preparazione del caffè e per questo va protetta. Personal Ho.Re.Ca. ti offre lo strumento per preservare le tue mani o quelle dell’operatore dal rischio di traumi causati dai ripetuti colpi battuti per pulire il filtro.

Parliamo di svantaggi del sistema pulisci filtro

Svantaggi del sistema pulisci filtro ce ne sono?
No, a quanto dicono i baristi che già l’hanno acquistato.
Nessuno si è visto pentito della scelta effettuata. Piuttosto a nostra domanda rispondono: perché non ho pensato di acquistarlo prima?
Saronno loro stessi a testimoniare che quanto detto da Personal Ho.re.ca corrisponde a verità. Vedere per credere!

Acquista subito il sistema pulisci filtro sul nostro portale Personal Ho.Re.Ca, ti assicuriamo tanti vantaggi e nessun svantaggio!

Pulisci filtro: tutti più contenti. Vediamo il perchè!

Cos’è il Pulisci Filtro

Il Pulisci Filtro è un dispositivo innovativo, progettato per la pulizia e l’estrazione dei fondi di caffè esausto dal porta filtro delle macchine da caffè industriali.

Per ristoratori e baristi il Pulisci Filtro è sicuramente una soluzione efficace, veloce e silenziosa che garantisce la migliore pulizia del filtro e una maggiore igiene del piano di lavoro. Inoltre, grazie al Pulisci Filtro, vengono evitati traumi agli arti superiori (braccio e spalla) dovuti alla battuta.

Come funziona il pulisci filtro

È semplicissimo!

Basta inserire il portafiltro nell’apposita fessura ed estrarlo dopo pochi secondi.

Sarà perfettamente pulito!

Grazie ad un sistema rotativo a basso voltaggio i fondi cadono per gravità nel sacchetto posto sotto il dispositivo, senza alcuna dispersione dei residui sul bancone o sulla pedana.

L’utilizzo del Pulisci Filtro evita:

  • L’accumularsi di sporcizia dovuta alla caduta del caffè esausto nel bancone e nella pedana,
  • I possibili traumi da battuta a mano, polso e avambraccio.

La pulizia delle macchine da caffè

La corretta pulizia della macchina del caffè è un passaggio fondamentale per servire un espresso di qualità. Non si tratta solo di una questione d’igiene.

Un’inadeguata pulizia dell’attrezzatura, alla lunga, può danneggiare la macchina e le sue componenti provocando malfunzionamenti e/o rotture oltre che l’estrazione di un caffè meno buono che prende il classico gusto di “bruciato”.

Fra un espresso e l’altro, infatti, è opportuno eliminare dal filtro tutti i residui del caffè precedentemente estratto. Per evitare che queste tracce danneggino il gusto dell’espresso successivo a volte non basta sbattere ripetutamente e con forza il portafiltro, ma è necessario pulirlo più accuratamente con l’ausilio di panni e pennellino.

Con il pulisci filtro, oggi, queste macchinose operazioni si fanno in pochi secondi e con un risultato ottimale

Basta!

Basta traumi a mano, polso e avambraccio!

Basta fastidiosi rumori dovuti alle ripetute battute!

Basta sporcizia e insetti!

Basta ingombranti cassetti aperti in pedana!

Vantaggi

Una migliore pulizia del filtro assicurando, così, un ottimo risultato del caffè in tazza.

I filtri vengono puliti in modo rapido e igienico.

Riduzione dell’usura delle macchine dovuta alla non corretta pulizia di tutte le sue componenti con la conseguente riduzione delle spese per sostituzione filtri e guarnizioni.

Montaggio

In base alle tue esigenze il pulisci filtro può essere esterno al banco o da incasso. Nel primo caso il montaggio sarà in autonomia e molto rapido.

Acquistalo subito nel portale personal Ho.Re.Ca

Im “PLA” mentiamo l’uso delle plastiche biodegradabili

Il team di Personal Ho.Re.Ca ti guida alla scoperta del Pla: materiale assolutamente ecologico e biodegradabile al 100%.

Cos’è il Pla

L’acido polilattico o più comunemente e semplicemente Pla è un materiale derivato dalla trasformazione degli zuccheri presenti in mais, barbabietola, canna da zucchero.

È una bioplastica prodotta al 100% con materiali naturali, rinnovabili e assolutamente non derivati dalla raffinazione del petrolio.

In altre parole, il Pla, è la nostra speranza per il futuro. Vediamo perché.

Caratteristiche del Pla

Questa bioplastica è biodegradabile e compostabile.

Si degrada rapidamente nel terreno una volta raggiunte le condizioni di temperatura e umidità necessarie. In poco tempo, infatti, si decompone trasformandosi in terriccio e fertilizzante per il suolo.

Insomma, quello che apparentemente è un rifiuto diventa rapidamente una risorsa.

Ti ricordo, invece, che la plastica tradizionale impiega fino a 500 anni prima di decomporsi.

​​​​​​​Il Pla, inoltre, é incolore (trasparente e lucido) e con ottime caratteristiche di resistenza.

Utilizzo del Pla

Proprio per le sue caratteristiche e la sua versatilità il Pla è adatto a sostituire la plastica tradizionale in moltissimi ambiti, basti pensare alle stoviglie monouso (piatti, bicchieri, cannucce biodegradabili).

​​Le plastiche biodegradabili come alternativa

I danni derivati dall’utilizzo smisurato della plastica e dal suo non corretto smaltimento sono, ormai, ben visibili.

Con questo non vogliamo creare allarmismo sociale ma solo renderti partecipe e informarti di quello che è diventato ormai un problema la cui soluzione non può più essere posticipata.

Il cambiamento parte proprio dalla consapevolezza di ciascuno di noi.

Al bando le cannucce: sì, ma quelle in plastica

Le cannucce sono uno dei maggiori simboli della cultura usa e getta. Il suo utilizzo è minimo: giusto il tempo di un drink. Poi viene gettato nella spazzatura o, peggio ancora, abbandonato.

Le cannucce in plastica rappresentano, in Europa, uno tra i primi cinque rifiuti raccolti.

Sembra assurdo ma è proprio così.
Ma le cannucce, ormai, sono un oggetto di cui non si può o non si vuole più fare a meno. Sono radicate nella nostra cultura. Sono simbolo di festa e spensieratezza.

Ma se senza cannuccia il mondo non gira vediamo di muoverci a trovare un’alternativa che sia ecosostenibile.

Personal Ho.Re.Ca propone le cannucce biodegradabili

Ora che la plastica è diventata ufficialmente un problema, e molti di noi sono consapevoli e sensibili sul tema, si tratta di fare in prima persona delle scelte sostenibili per ridurne l’utilizzo o, addirittura, eliminarla.

Il mondo chiama Personal Ho.re.ca. risponde

Partiamo proprio dalle cannucce. Personal Ho.Re.Ca ti propone le cannucce biodegradabili, in Pla, ecosostenibili al 100% come alternativa alla plastica monouso.

Acquista subito una fornitura di cannucce in Pla. Ti dimostrerai un consumatore attento alle problematiche sociali,un cittadino che ha a cuore il benessere proprio e della comunità, un esempio per molti.

Non perdere tempo: il mondo ha bisogno di chi ha il coraggio di cambiare.

Acquistare è semplice: basta un click.

Acquista subito

Cannucce in PLA, non in PLA…stica!

Personal Ho.Re.Ca punta all’ecosostenibile e ti propone le cannucce in PLA biodegradabili

Le cannucce in Pla biodegradabili ed ecosostenibili al 100%, acquistabili sul nostro portale Ho.re.ca, sono sicuramente uno dei prodotti da “aggiungere al carrello”.

Ma vediamo perché l’utilizzo delle cannucce in pla ha subito un così importante incremento nell’ultimo periodo.

Devi sapere che qualsiasi oggetto di plastica, se non può essere riciclato, ha un grande impatto ambientale. Il discorso vale anche per le cannucce, i cui danni che provocano al sistema natura sono molto più gravi di ciò che si possa pensare. Questo perché le cannucce sono utilizzate in enormi quantità e spesso, anche solo per semplice disattenzione, vengono abbandonate nell’ambiente.

Il problema delle cannucce in plastica

Ma perché un oggetto relativamente piccolo e apparentemente irrilevante come una cannuccia in plastica rappresenta, in realtà, un così grande problema a livello mondiale?

Innanzitutto, come abbiamo già detto, le cannucce vengono consumate in grandissime quantità.  Si stima che il consumo annuale di cannucce in Italia si aggiri intorno ai 2 miliardi, in tutta Europa 36 miliardi, solo negli Stati Uniti, invece, almeno 20 miliardi. Cifre da capogiro se si pensa ad un piccolo bastoncino di plastica colorato, assolutamente monouso.

Inoltre, purtroppo, le cannucce di plastica si deteriorano molto lentamente e, se abbandonate, restano in natura per centinaia di anni. Devi sapere che occorrono ben 500 anni perché una cannuccia di plastica dispersa in mare o nell’ambiente possa degradarsi completamente.

Si tratta solo di alcuni dati che, tuttavia, devono farci riflettere.

Cosa possiamo fare

Qualche anno fa è iniziato un percorso che ha portato uno dei settori più tradizionali, quello della ristorazione, a diventare sempre più ecosostenibile.

Da alcuni anni i proprietari di bar, ristoranti e locali, infatti, aderiscono con crescente frequenza a programmi di sensibilizzazione sul tema dell’ambiente. Gli stessi hanno iniziato a ridurre o addirittura eliminare le plastiche monouso, sostituendole con prodotti biodegradabili ed ecosostenibili. Questo discorso vale anche per le cannucce.

Personal Ho.re.ca. ti propone l’alternativa: la cannuccia in Pla biodegradabili

Capiamo il piacere di sorseggiare una buona bevanda con la cannuccia, ma siamo anche ben consapevoli del devastante impatto ambientale che questo oggetto ha.

Ma Personal Ho.re.ca ha l’alternativa.

Un’alternativa assolutamente ecofriendly e biodegradabile al 100%: la cannuccia in Pla ecosostenibile.

Una semplice scelta individuale che può, però, iniziare a fare la differenza in attesa del 2021, quando vi sarà il divieto assoluto di utilizzo di qualsiasi plastica monouso.

Hai un’attività di bar o ristorazione, stai per organizzare un party con amici … la cannuccia in Pla biodegradabili, 100% bio dev’essere la scelta.

Acquistare il prodotto sul sito Personal Ho.re.ca è semplice!

Basta un click!

 

Acquista subito

Cannucce biodegradabili, un’idea alternativa per dare speranza al pianeta

Cannucce biodegradabili VS cannucce in plastica

Parliamo di plastic free, di alternative ecologiche alle plastiche monouso e, soprattutto, di cannucce biodegradabili.

Il problema dei rifiuti in mare

Purtroppo i rifiuti plastici in mare rappresentano un vero e proprio problema mondiale. Oltre l’80% dei rifiuti marini è costituito da plastica.

Nell’immaginario collettivo il problema della plastica in mare è limitato ad un fattore “estetico”: le classiche bottiglie o taniche che galleggiano sulla superficie dell’acqua e vengono portate a riva dalle maree.

Ma purtroppo il problema non si limita a questo.

La plastica decomponendosi si trasforma in microplastica che viene ingerita dalle specie marine (pesci compresi) entrando, anche se indirettamente, nella nostra catena alimentare.

Questo è il vero dramma: finiamo per mangiare quello che abbiamo abbandonato e scartato. Senza prendere in considerazione l’impatto e le conseguenze dannose che l’ingestione di questi prodotti ha sulla nostra salute.

La plastica monouso, insomma, è dannosa. Va, quindi, abolita la sua produzione e il suo utilizzo.

Vogliamo un mondo ecofriendly

Greta Thunberg, i Fridays For Future, i movimenti Climate Change…, molti, insomma, sembrano avere a cuore la tematica ambientale.

In un momento storico in cui i rifiuti plastici e il loro smaltimento rappresentano un’urgenza sempre più pressante, viene spontaneo domandarsi cosa possiamo fare nella quotidianità per salvaguardare e rispettare l’ambiente?

La svolta in Parlamento: non solo parole ma fatti!

Recentemente il Parlamento Europeo ha approvato in via definitiva una nuova legge che vieta l’uso, entro il 2021, di articoli monouso fabbricati in plastica.

Cosa sarà vietato

Per plastica monouso si intendono posate e piatti di plastica “usa e getta”, cannucce di plastica, cotton fioc fatti di plastica, plastiche ossi-degradabili, contenitori alimentari in polistirolo espanso.

Un’alternativa: le cannucce biodegradabili

L’alternativa già c’è.

Personal Ho.Re.Ca. ha anticipato la scadenza del 2021 quando le plastiche monouso saranno, appunto, assolutamente vietate.

Nel nostro e-commerce potete già trovare le cannucce biodegradabili, in pla, assolutamente ecofriendly.

L’inversione di tendenza. Un’esempio: le cannucce biodegradabili

La plastica monouso ha una data di scadenza già fissata: il 2021.

L’Unione Europea si è finalmente accorta della necessità di cambiare radicalmente l’approccio alla produzione e all’uso della plastica nella nostra vita quotidiana.

L’inversione di tendenza toccherà tutti i livelli, dal settore produttivo ai consumatori finali.

Questa legge è un primo importante passo verso uno stile di vita più sostenibile e in armonia con il nostro ambiente.

Piccoli gesti che, se fatti in massa, possono fare la differenza.

Madre Teresa di Calcutta diceva: “Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno”.

La direzione, insomma, deve portare all’uso di plastiche biodegradabili, compostabili e derivanti da materiali riciclati.

Visto che anche uno solo può fare la differenza ti faccio un esempio: nella tua quotidianità lavorativa o di vita privata pensa di sostituire le classiche cannucce in plastica con cannucce biodegradabili.

Cosa cambierà? 

Nulla.

Le cannucce in plastica sono assolutamente sostituibili e saranno sostituite da cannucce biodegadrabili, ecosostenibili al 100%.

Contribuisci a fare la differenza.

Il cambiamento può partire da te!

Acquista ora sul portale Personal Ho.Re.Ca le cannucce biodegradabili e richiedi la scheda di compostabilità del prodotto.

 

Acquista subito: basta un click

 

Acquista subito

forniture_ho.re.ca

7 vantaggi della Fornitura Ho.Re.Ca

Molto più del classico concetto di ‘ingrosso’: i vantaggi della fornitura Ho.Re.Ca si legano oggi ad una scelta ampia e che guarda ai trend richiesti dei clienti finali.

 

Gli addetti alla ristorazione e all’accoglienza possono fruire di benefici che vanno al di là del risparmio e della logistica, grazie alla rilettura moderna e basata sulla ricerca di personal Ho.Re.Ca.

 

 

7 Vantaggi della Fornitura Ho.Re.Ca : dalla logistica al trend

 

  1. Merce consegnata: il primo vantaggio della fornitura Ho.Re.Ca si lega alla logistica, quindi alla possibilità per gli operatori del settore di ricevere la consegna merci direttamente nel luogo di lavoro. Tradotto in termini pratici, ciò significa risparmio di energie e di tempo, e la possibilità di poter contare su accordi logistici personalizzati;
  2. Richiesta di lotti diversi: dalle grandi forniture ai lotti più piccoli, il canale Ho.Re.Ca risponde alle esigenze degli operatori con una logistica adeguata alle loro richieste;
  3. Tempistiche certe: le forniture Ho.Re.Ca si basano su accordi presi con l’azienda fornitrice e l’operatore, quindi su tempi stabiliti che vengono rispettati e permettono di avere un magazzino ben fornito in ogni momento dell’anno;
  4. Equipment concesse in comodato d’uso: dalle macchinette per il caffè e le bevande calde fino alle soluzioni più specifiche, il canale Ho.Re.Ca offre agli operatori la possibilità di migliorare l’attrezzatura in uso e di dotarsi di strumenti all’avanguardia per offerte sempre più moderne da proporre ai clienti;
  5. Interfaccia personale: a differenza di grandi aziende e di sistemi troppo macchinosi, il canale Ho.Re.Ca si focalizza con il contatto diretto al fornitore valorizzando la persona;
  6. Know-how di settore: la competenza media di un addetto al canale Ho.Re.Ca è elevata e questo è naturale perché nelle forniture Ho.Re.Ca vi è il costante rapporto con i clienti. La conoscenza viene quindi trasmessa e l’agente è a disposizione dell’operatore per illustrare le caratteristiche del prodotto, spiegare il funzionamento dell’attrezzatura e trovare le soluzioni più adatte allo sviluppo dell’attività;
  7. L’ultimo vantaggio delle forniture Ho.Re.Ca interessa nel particolare Personal Ho.Re.Ca e si tratta dell’innovazione. Nella pratica, l’azienda presenta un catalogo di prodotti difficili da reperire altrove, soprattutto nella grande distribuzione o nel cash&carry e che si distinguono per originalità, bontà e qualità

 

 

Dal catalogo Foodness fino a proposte innovative e che seguono i trend del momento come l’Unicorn Latte o le MugCake, Personal Ho.Re.Ca traduce quest’ultimo beneficio nella pratica con una ricerca costante di prodotti italiani e internazionali, che sanno arricchire le proposte dell’attività  con soluzioni originali, trendy e ricercate da un’ampia fascia di consumatori.

Per informazioni sui servizi proposti ti invitiamo a cliccare qui.

canale Horeca

Gli stili internazionali nel canale Horeca

La società liquida di Bauman è una teoria che può perfettamente legarsi al canale Horeca. Perché vi starete chiedendo? La società che stiamo vivendo è abile nell’adattarsi alle richieste internazionali e non è ferma nelle tradizioni, anzi.

 

Già, la società oggi vuole evolversi e spesso si ‘fonde’ con modelli che arrivano da lontano, che hanno già segnato trend nel luogo di origine e che possono decretare il successo di settori legati al pubblico, come quello della ristorazione e della hotellerie.

 

Gli stili internazionali nel canale Horeca: quali prospettive?

 

Gli stili internazionali coinvolgono il canale Horeca e questo processo è sotto i nostri occhi. Se andiamo ‘terra a terra’ possiamo capire che vent’anni fa era pressoché impossibile chiedere al bar un cappuccino con il latte di soia, mentre oggi è prassi. Ed era pure strano sentir chiedere un caffè all’americana al bancone del bar, mentre oggi questa bevanda è amata e apprezzata anche qui in Italia, patria dell’espresso super ristretto.

 

Secondo gli studiosi, il segreto è guardare oltre senza perdere l’identità nazionale, soprattutto quella italiana che vede il nostro paese emergere fra tutti i mercati come qualità e ricercatezza del cibo e delle bevande. Ma non devono mancare i legami con le novità internazionali, con i prodotti che hanno segnato e segnano tuttora nel mondo forti tendenze, soprattutto fra i più giovani.

 

Questo è forse il segreto di un successo longevo e che si traduce nella collaborazione con aziende che hanno fatto dell’internazionalità una bandiera, che hanno saputo valicare i confini del nazionale e proporre prodotti impensabili fino a poco tempo fa per il nostro mercato di consumatori.

 

Internazionali sì, quindi, come chiedono gli ultimi dati, ma con l’attenzione focalizzata verso la tradizione italiana, che eccelle ed è distintiva, per un canale Horeca che sappia porsi moderno e veloce, abile nel rispondere alle richieste di un pubblico sempre più informato, curioso e metropolitano.