preparati per frappe

Preparati Per Frappé: Dalla Frutta Ai Frosty Cream

I preparati per frappè erano un tempo considerati prodotto stagionale, dedicato più alle estati che al freddo inverno.

 

Ma siccome di freddo invernale non ne parliamo più così tanto, i preparati per frappè sono diventati negli ultimi anni un prodotto da proporre tutto l’anno, come break ma anche come alternativa al gelato, soprattutto se il locale non è una gelateria o una sorbetteria.

 

Preparati Per Frappé: Ecco I Gusti Del Futuro

 

I classici resistono e lo faranno sempre.

 

Prova ne è che anche le grandi catene di fast food (che con i frappè lavorano moltissimo), hanno tenuto in listino i classici vaniglia, fragola e banana.

 

Questo significa che il pubblico dei consumatori ricerca frappè dal gusto di frutta e non dimentica nemmeno i must come la vaniglia, forse uno dei primi gusti del frappè in Italia e nel mondo.

 

Ecco perché la proposta di preparati per frappè comprende in assoluto i gusti più richiesti: fragola, frutti di bosco, banana, cioccolata, caffè  e vaniglia.

 

Già con questa gamma di preparati per frappè potresti essere coperto e proporre ai tuoi clienti un mix di gusti adorabile, che spazia dalla frutta alle creme.

 

E come sempre accade si tratta di prodotti con coloranti naturali, quindi attraenti ma allo stesso tempo salutari.

 

Ma c’è molto più: ecco i frosty cream, sono 3 uno più buono dell’altro

 

I frosty cream sono la novità dell’estate e un prodotto che ha decisamente spopolato nei locali dove è stato finora proposto.

 

Molto più di un preparato per frappè, il frosty cream è una base che puoi guarnire e definire secondo la tua fantasia, disponibile ai gusti menta, caffè e naturalmente Unicorn, per un frappè azzurro dal sapore coinvolgente e dalle tante virtù, come il latte Unicorno che puoi scoprire in questo post. (link a questo post → https://www.personalhoreca.it/unicorn-latte-il-latte-blu-che-ha-conquistato-la-rete/)

 

Per il tuo locale i preparati per frappè sono la soluzione ideale per affrontare l’estate (e non solo) con una marcia in più, per proporre un prodotto richiestissimo e che puoi diversificare secondo i tanti gusti dei tuoi clienti.

Scopri come richiedere info sulla fornitura cliccando su questo link. (link ai contatti)

 

 

 

 

tè e tisane all'ingrosso per bar

Tè e tisane all’ingrosso per bar: anche l’occhio vuole la sua parte

Stai cercando una fornitura speciale di tè e tisane all’ingrosso per il tuo bar?

 

Sei nel posto giusto, perché grazie alla linea FoodNess dedicata a queste specialità puoi finalmente trovare prodotti buoni e di altissima qualità, presentati in modo attraente per i tuoi clienti.

 

Tè e tisane all’ingrosso per bar: il buono e il bello finalmente assieme

 

I consumatori di tè e tisane sono diventati sempre più esigenti, un po’ perché grazie all’ampia offerta hanno saputo raffinare il gusto e riconoscere un prodotto di qualità da uno scadente, ma anche perché il mercato li ha abituati ad una ricerca estetica intensa sul packaging dei prodotti.

 

Del resto, i tè e le tisane all’ingrosso per bar sono fra i prodotti che più si prestano ad essere interpretati graficamente con cura, con bustine e cover che richiamano terre lontane, o che si ispirano al benessere, al relax e agli effetti terapeutici delle erbe contenute nelle miscele.

 

FoodNess ha scelto di unire alla forza delle materie prime un packaging decisamente originale, che sfrutta una grafica dal sapore metropolitano e vivace senza dimenticare l’effetto ‘coccola‘ che il cliente si aspetta da questo prodotto.

 

I Love Tea è la linea di tè e tisane all’ingrosso per bar FoodNess che sta spopolando nei locali di tutta Italia e le ragioni sono molte:

 

  • altissima qualità dei prodotti;
  • ricerca delle foglie più pregiate;
  • soluzioni di tè e tisane all’ingrosso per bar difficili da reperire altrove, quali ad esempio il tè verde giapponese Bancha o il tè bianco Pai Mu Tan, miscele pregiate e ricercate dagli estimatori;
  • filtro in cotone biodegradabile che permette alla foglia di aprirsi al meglio e di sprigionare tutto il suo aroma;
  • tè e tisane all’ingrosso biologici e dalla provenienza certificata, sicuri per il consumatore;
  • possibilità di acquistare dei prepack con 12 miscele di tè oppure di tisane;
  • una grafica speciale che conquista a prima vista.

 

Puoi trovare le tante varietà di tè e tisane all’ingrosso per bar in questa pagina e leggere le descrizioni di ogni miscela scegliendo quelle che senti più adatte ai tuoi clienti.

 

Ricorda che la forza, come sempre accade con i prodotti FoodNess, sta nel mix irresistibile fra prodotti di altissima qualità e un packaging attraente, che in questo caso supera sé stesso grazie alla base nera e al logo accattivante, pronti a conquistare clienti di ogni età e, perché no, ad arredare il tuo bar e il tuo ristorante con espositori e prodotti decisamente originali.

 

P.S. Ricorda che i tè e le tisane all’ingrosso possono diventare protagonisti anche di cocktail e bevande fredde estive, richieste dai clienti in tutta Italia per unire alla bontà del prodotto la freschezza adatta alla stagione in corso.

 

Clicca qui per chiedere maggiori informazioni.

prodotti da bar crema yogurt

Prodotti da bar crema fredda per tutti i gusti

Fra i prodotti da bar crema fredda e caffè in crema sono probabilmente i più ricercati dagli operatori. Si tratta di versione fresche e cremose delle bevande calde, soprattutto del caffè, che grazie all’innovazione più moderna acquistano oggi una veste nuova nel sapore e nel packaging, conquistando sempre più consumatori in tutto il paese.

La crema fredda non è un prodotto nuovo, anche se la sua natura sembra contemporanea. In alcune regioni del paese, come la Sicilia, il Piemonte e il Friuli (Trieste soprattutto) la tradizione della crema caffè è antica e questo prodotto si lega alla biscotteria, alle brioche e al rito del caffè, soprattutto nelle stagioni più calde.

 

Prodotti da bar crema fredda: dal caffè ai sapori più ricercati

 

Personal Ho.Re.Ca ha introdotto fra i suoi prodotti bar crema fredda e crema al caffè forte di poter contare sulla qualità del brand Foodness. Le soluzioni sono fra le più diverse e in grado di rispondere alle richieste di una buona fetta di clienti. Nel dettaglio l’innovazione si sposa ancora una volta con la ricerca di ingredienti salutari e le proposte più ricercate sono:

 

 

 

Prodotti da bar crema fredda in tutte le stagione

 

Storicamente la crema fredda, soprattutto quella al caffè, era deidcata alle stagioni più fresche, considerando la sua composizione e la temperatura con la quale viene servita. Oggi le regole sono cambiate e fra i prodotti da bar crema fredda, yogurt in crema e crema Matcha vengono richieste in ogni stagione, inverno compreso.

 

Le ragioni sono molte e possono essere legate alla ricerca di un dessert rinfrescante e poco calorico, salutare perché biologico e realizzato senza oli riempitivi o lattosio, capace di concludere un pasto veloce o una cena rilassante con un tocco di innata freschezza.

 

Ecco perché fra i prodotti da bar crema fredda al caffè e creme di altri gusti stanno diventando sempre più richiesti dai clienti, in nome della bontà ma anche di un cambio generale delle abitudini.

 

E questo aspetto diventa notevole nel caso della crema fredda Matcha, elegante alternativa al caffè che non presenta effetti elettrizzanti ma offre energia naturale, un sapore erbaceo alquanto speciale e la possibilità di concludere il pasto con un dessert in crema facile, veloce e dall’ottimo valore nutritivo.

 

Per maggiori informazioni sui prodotti da bar crema fredda, crema yogurt e creme al caffè clicca qui.

tisane all'ingrosso

Zenzero e Limone: da oggi anche al bar

Come lo zenzero è passato da ingrediente semi sconosciuto a protagonista delle tisane all’ingrosso disponibili per il settore della ristorazione.

Fino a pochi anni fa poche persone conoscevano lo zenzero, le sue virtù e i suoi benefici.

Grazie ad un’informazione sempre più ampia in merito, oggi lo zenzero è un ‘ingrediente’ molto richiesto, al bar così come nei ristoranti.

Proprio così, e chi opera nella ristorazione ha oggigiorno la necessità di poter disporre di preparati che prevedano questo ingrediente così interessante, richiesto in versione invernale per le tisane e nella versione estiva per le bevande dissetanti.

In particolare, chi ricerca tisane all’ingrosso e fa parte del canale Ho.Re.Ca, può oggi contare su una fornitura puntuale e che propone lo zenzero in abbinamento ad altri ingredienti, come ad esempio il limone.

Lo zenzero e il limone sono protagonisti di tisane benefiche, che svolgono la funzione disinfettante e curativa, proponendosi come un vero e proprio toccasana nei mesi invernali.

Lo zenzero vanta infatti virtù terapeutiche, disinfetta le vie respiratorie, facilita la digestione e aiuta a combattere i cosiddetti malanni di stagione in modo naturale, come i raffreddori e le influenze.

In associazione con il limone, nascono tisane che vengono sempre più richieste dai consumatori perché svolgono una funzione benefica sull’organismo e si propongono come una sana alternativa alle bevande calde più classiche come il te e la camomilla.

 

 

Le tisane all’ingrosso cambiano volto

Chi opera nella ristorazione è abituato ad approvvigionarsi di tisane all’ingrosso nella classica versione in bustina. Si tratta di prodotti ricchi di fascino e che non posso mancare dal listino di chi gestisce una caffetteria o una sala da te.

Ma se le tisane all’ingrosso cambiassero volto e si proponessero più veloci da preparare e immediate da servire?

La soluzione è zenzero e limone di Foodness, una proposta in capsule di grande qualità, perché priva di OGM e di glutine e definita dallo zucchero di canna e da soli coloranti naturali.

Il volto delle tisane all’ingrosso è cambiato e proporre oggi la bevanda allo zenzero e limone significa puntare su un prodotto grande qualità, ricercato da sempre più clienti in nome del benessere e della salute

mug cake

Mug Cake: Il dolce che non ti aspetti

Mug in lingua inglese significa tazza e cake significa torta. Dall’unione di queste due parole nasce la Mug Cake, un dessert che da trend dell’ultimo minuto è diventato una vera e propria golosità realizzata in casa e richiesta anche al bar.

 

La forza della mug cake risiede prima di tutto nella sua semplicità di preparazione, perché si tratta di un dolcetto preparato proprio in tazza. Gli ingredienti vengono mescolati assieme e messi nella mug, quindi cotti direttamente in questo supporto. Il risultato è un dolce simpatico, che non viene servito nel piattino ma direttamente nel suo stampo, ovvero la tazza!

 

I gusti della mug cake possono essere infiniti e tutti suggeriti dalla fantasia e dalla creatività. Quello che va per la maggiore è sicuramente il cioccolato, arricchito magari da granelli di nocciola o di frutta secca, ma anche il classico gusto Margherita, che può essere reso più interessante da pezzetti di frutta fresca e da molti altri ingredienti.

 

Perché la mug cake piace così tanto?

 

La mug cake è facile da fare e consideriamo che in casa può essere preparata in un baleno anche al forno a microonde. Ma il successo di questo dolcetto può essere ricercato nella simpatia, che lo accomuna ad un muffin e nel sapore, dolce e dal riflesso metropolitano.

 

Ecco perché le mug cake proposte da Foodness sanno rispondere a questa doppia richiesta: gusto e trend e lo sanno fare per bene, con una varietà di prodotti alquanto attraenti.

 

Il canale di ristorazione può quindi proporre dolcini veloci da cuocere e che vengono serviti nella loro simpatica tazza, mentre i clienti possono gustare un prodotto alquanto interessante ed originale in ogni momento della giornata.

 

Contaminazione di stili? Certo, ma la mug cake, che arriva dritta dritta dai paesi anglosassoni, dimostra che il locale che la propone è super moderno, che vuole rispondere alle richieste dei clienti, soprattutto dei più giovani.

 

Sì, perché i clienti che ricercano questo dessert lo conoscono, lo hanno assaggiato nei loro viaggi e  desiderano gustarlo anche qui in Italia, quindi perché non renderli felici e proporre loro una soluzione moderna e metropolitana?

 

cioccolata calda biologica

Inverno tempo di cioccolata calda (biologica)

L’inverno chiama e la cioccolata calda biologica risponde. Sì, biologica, perché anche questa ricca bevanda può entrare a fare parte delle scelte salutari dei consumatori finali e proporsi in una versione di elevata qualità.

Siamo abituati a pensare alla cioccolata come una bevanda ‘mordi e fuggi’, ma è bello riflettere sul suo significato, di incontro, di coccola tutta da dedicare a noi stessi. E perché questo momento diventi ancor più intenso e gustoso nasce la linea Back to Origins Foodness.

Cioccolata calda biologica, buona, cremosa, profumata….

La linea di cioccolata calda biologica Back to Origins va all’origine del cacao e lo riporta in una versione naturale, prodotta e selezionata con attenzione all’origine. Il risultato è una bevanda che sprigiona l’aroma del cacao e vanta un sapore forte, intenso e abile nel rispondere alle esigenze dei palati più raffinati.

Proprio così, perché non parliamo di una cioccolata calda biologica e basta, ma di una vera e propria linea, che annovera proposte come il ‘Fino de Aroma‘, la ‘Santo Domingo‘ e molte altre composizioni di gusto.

Al centro dell’attenzione c’è, in ogni caso, il cacao coltivato secondo i dettami dell’agricoltura biologica, ovvero senza l’impiego di additivi chimici dannosi e proveniente da materie prime certificate CCPB.

La cioccolata Back to Origin è priva di glutine e di grassi idrogenati (evviva!), non contiene Ogm ed è naturalmente dolcificata con zucchero di canna, quindi evita la presenza di zuccheri raffinati che non fanno decisamente bene alla salute.

Tutte queste buone caratteristiche sono racchiuse in una bustina che può essere preparata con il classico latte oppure con bevande vegetali alternative come il latte di riso o di avena, per il top del benessere da servire e gustare bollente nel periodo invernale.

Seo Title: Inverno tempo di cioccolata calda biologica | Blog Personal Ho.Re.Ca

Coconut palm sugar in measuring spoons

Scopriamo lo zucchero di cocco

Scopriamo oggi lo zucchero di cocco, uno zucchero particolare che viene prodotto dalla linfa dei boccioli dei fiori prodotti dalla palma da cocco.

Curioso vero? Eppure questo zucchero sta riscuotendo un grande successo anche nei mercati occidentali, perché si tratta di un prodotto buono e che viene impiegato dalla notte dei tempi come dolcificante nelle terre d’origine, quindi il Sud e il Sud Est Asiatico, dove i maggiori produttori al mondo sono l’Indonesia e le Filippine.

 

Ma quali sono le differenze fra lo zucchero di canna che noi tutti conosciamo e lo zucchero di cocco?

 

Oltre alla diversa origine vegetale, cambia la consistenza, cambia il gusto e variano anche i metodi di produzione.

Gli agricoltori praticano un taglio in una definita sezione della pianta del cocco, dalla quale sgorga una linfa che viene raccolta nei contenitori di bambù. La linfa viene quindi cotta a fuoco molto lento e l’umidità viene fatta evaporare.

In questo frangente la linfa inizia a sciropparsi e viene quindi ridotta in cristalli di pasta morbida. Lo zucchero di cocco si trova, infatti, nella stessa forma dello zucchero di canna, quindi in grani o anche in zollette quando viene compresso.

 

Le caratteristiche dello zucchero di cocco

 

Quali sono le caratteristiche dello zucchero di cocco?

Iniziamo dal sapore, che vanta un leggero retrogusto di caramello. E’ interessante notare che lo zucchero di cocco non viene raffinato, quindi il sapore può variare a seconda della pianta dalla quale viene estratto.

Questa caratterista è speciale e rivela un forte legame con la natura. Inoltre il sapore grezzo e intenso lo rende adatto alla preparazione di tante ricette e come dolcificante di bevande, come il caffè al ginseng con zucchero di cocco Foodness.

Per quanto riguarda le proprietà nutrizionali, si tratta di uno zucchero dal basso indice glicemico* che apporta potassio e dove si trovano i classici zuccheri come il saccarosio, il glucosio e il fruttosio. Vi sono inoltre buone vitamine, come la C e la B, che non vengono alterate o distrutte dai processi di raffinazione, perché lo zucchero di cocco è grezzo e naturale.

*Secondo la classificazione attuata dalle Autorità Filippine lo zucchero di cocco ha un indice glicemico di 35.

 

Riferimento didascalia immagine: Credits https://www.healthline.com/nutrition/coconut-sugar

il caffè cosmetico

Il caffè cosmetico che ci fa belli

Può la bevanda più adorata dagli italiani far bene anche alla pelle? La riposta è sì, grazie all’innovativa linea di caffè cosmetico Beauty Lab proposta da FoodNess.

Per chi non sta più nella pelle, ecco di cosa si tratta.

FoodNess ha realizzato una versione del suo conosciuto caffè al ginseng mantenendo inalterata la ricetta originale e aggiungendo una quantità specifica di collagene alla sua formula. Sappiamo che questa sostanza è ‘responsabile’ del tono e della compattezza della pelle, quindi della sua bellezza in termini generali.

Con il passare del tempo, ahi noi, il collagene viene prodotto in quantità minore dall’organismo, quindi integrarlo in modo naturale è una scelta intelligente per mantenere la pelle fresca, rilassata e polposa nel corso degli anni.

 

 

 

Il caffè cosmetico al collagene di alta qualità

 

Quando l’azione del collagene si lega in sinergia alla forza di una bevanda calda il gioco è fatto. Questo è ciò che succede nella linea di caffè al ginseng Beauty Lab, che ha al suo interno una goccia, pari a 2.5 gr, di collagene Verisol®. Si tratta della quantità minima consigliata per ottenere risultati visibili sulla pelle, per un pieno di bellezza fin dalle prime ore del giorno.

E non è tutto, perché chi non ama il caffè e ricerca altre tipologie di bevande calde può contare sulla cioccolata al collagene, una proposta di elevata qualità, anch’essa addizionata con collagene Verisol® di elevata qualità.

Il caffè cosmetico è quindi una realtà, che gli addetti al canale Ho.Re.Ca possono introdurre felicemente fra le loro proposte al pubblico per variare l’offerta e proporre un modello che sicuramente sta incuriosendo e attirando molti consumatori in tutto il mondo.

La proposta lega anche in questo caso la volontà di proporre servizi e prodotti innovativi alla semplicità e alla velocità dell’acquisto in rete, per un servizio nuovo e fresco, che regala soddisfazione al cliente finale e porta un beneficio tangibile ai gestori delle attività del food&beverage.

 

vitamine nella dieta estiva

Vitamine nella dieta estiva: come procurarsele?

In estate la dieta deve apportare vitamine in abbondanza, perché il corpo ce lo chiede e perché questi nutrienti sono indispensabili per la bellezza e la salute dell’intero organismo. Ma dove ricercare le vitamine nella dieta estiva? Scopriamolo assieme.

L’estate è una stagione alquanto speciale. Molti di noi soffrono il caldo, mentre altri non vedono l’ora che la colonnina di mercurio si alzi, perché adorano prendere il sole e stare all’aria aperta. Il caldo è una condizione particolare, che può portare beneficio ma anche spossare le persone, soprattutto quelle che fanno una vita attiva o che compiono lavori ad alta richiesta di energia. Per assicurare all’organismo la giusta vitalità è importante che la dieta estiva annoveri cibi ricchi di vitamine, in particolare di vitamine B, C e D.

Le vitamine del gruppo B trasformano il cibo in energia e sono indispensabili in estate per non avvertire la stanchezza. La buona dieta estiva può annovera i legumi, dei veri e propri ‘super food‘ che contengono vitamine B1 e B12, importanti per il sistema nervoso e muscolare. I legumi sono una fonte proteica eccellente e offrono vitamine facilmente assimilabili dall’organismo. Questi alimenti sono, inoltre, un buon sostituto della carne, importanti per chi sceglie di condurre una dieta vegetariana o vegana.

In estate non deve mai mancare il corretto apporto di vitamina C, potente antiossidante e sostanza amica del sistema immunitario. Questa vitamina si trova in abbondanza nella frutta e nella verdura, soprattutto nei frutti di bosco come il ribes e i mirtilli. Questi alimenti meritano quindi di essere introdotti nel piano alimentare per renderlo ricco e completo e per favorire la salute della pelle, delle ossa, dei muscoli e dei tessuti vascolari.

 

 

Vitamine nella dieta estiva: la D che fa bene alle ossa

 

Una recente ricerca ha stimato che in Italia l’80% della popolazione soffre di carenza di vitamina D. Questa vitamina aiuta a mantenere ossa e muscoli robusti e favorisce la rigenerazione e l’elasticità dei tessuti. L’estate è il periodo ideale per assumerla, perché con il sole essa viene attivata e resa disponibile all’organismo. Questa vitamina si trova in molti pesci, soprattutto nell’olio di fegato di merluzzo, ma anche nelle uova e nei formaggi. E’ quindi importante consumare questi prodotti e inserirli almeno una volta alla settimana nel piano alimentare, per variare dieta e per rafforzare le ossa e il sistema scheletrico.

 

Vitamine nella dieta estiva: la giusta integrazione

 

I tempi frenetici e i mille impegni ci portano spesso a dedicare poco tempo all’alimentazione e alla composizione della dieta. In estate, però, possiamo avere più tempo a nostra disposizione e in commercio possiamo trovare tanta buona frutta e verdura fresca e ricca di sapore. Per definire la dieta e integrarla al meglio è inoltre ideale scegliere i giusti prodotti come quelli presenti nel catalogo Foodness proposto da Personal Ho.Re.Ca. Si tratta di un concept food di elevata qualità che può essere scoperto in questa pagina e che permette di ampliare la distribuzione con una gamma specifica, ricca di vitamine B e D, quindi ideale in ogni stagione, soprattutto in estate quando il fabbisogno sale e abbiamo bisogno di comporre una dieta sana ed equilibrata, che sappia sostenerci di fronte alle alte temperature di stagione.